Ciò che ci distingue

Pane Bio Ceres

I nostri caratteri distintivi

Il Pane

pane3

In mezzo alla marea di prodotti sofisticati alimentari di tutti i colori e di tutte le forme, realizzati con alquanta leggerezza alimentare nelle additivazioni e nell’integrazione con sostanze artificiali, si è di nuovo fatta strada quella che tradizionalmente nel nostro pane è stata la forma cerealicola privilegiata: IL PANE.

A ciò ha fatto eco un’esplosione di negozi che offrono ormai le qualità più svariate per tutti i gusti.

Ma se approfondiamo un po’, questo bisogno di nutrimento reale cosa chiede al pane, e ritorniamo un po’ indietro nel tempo e nei luoghi dove faceva da re delle mense, e cioè del mondo contadino, potremo forse capire qualcosa in più.

La farina usata per qui pani non era certo quella tipo “00” oppure “0” che viene usata oggi per la produzione di quasi tutto il pane e non veniva ridotta in formati da 40 o 50 grammi. La farina era meno abburatta, cioè più ricca in Sali minerali e proteine; ancora oggi nelle nostre regioni del centro o del sud si producono pani con farine n. 1 o n.2 in pesature da 1 o 2 kg.

Erano pani che duravano giorni; non diventavano raffermi dalla mattina alla sera. Con la grossa pesatura si guadagnava oltre che in durata e in maggior palatabilità anche un valore nutritivo.

Il pane integrale. Esso era destinato ai contadini e ai poveri, mentre quello bianco ai ricchi e ai nobili. La distribuzione era così rigorosa che per ordine di Sua Altezza Serenissima, a Venezia, nel ‘700 bisognava tenere separata anche la cottura: il pane bianco in un forno e quello integrale o “traverso” in un altro.

La semplice cultura contadina, che si nutriva meglio, venne al più presto abbandonata in favore di ciò che i più ricchi consideravano più nobile e puro e il senso comune riteneva più buono.

La Lavorazione del pane

Lavorazione del pane biologico

La lavorazione che noi cerchiamo sia il più artigianale possibile.

Il nostro pane è buono e soffice anche per più giorni, ed è infatti risaputo che il pane raffermo è più nutriente!

Le Farine Biologiche

Farine biologiche tradizionali

La semina è l’origine di quello che per noi sarà il nutrimento, sarà il pane. Nel Laboratorio Artigiano Ceres utilizziamo farine macinate a pietra, integrali e semintegrali, ricche di vitamine, enzimi e oligoelementi. Solo la molitura a pietra conserva intatte le componenti del chicco che, completo di crusca, germe e amido, garantisce un prodotto di altissima qualità.

La Pasta Madre

La pasta madre

E’ una coltura selvaggia di molteplici batteri prodotti esclusivamente dalla fermentazione della farina in contatto con l’acqua e l’aria. La molteplicità dei batteri assicura diversi processi fermentativi: quindi più sostanze vengono trasformate: cioè rese più assimilabili.